Una Opel è finita su un gruppo di operai in un cantiere per la manutenzione dell’asfalto nella corsia sud dell’A14 nel tratto tra i caselli Rubicone e Rimini Nord. L’autovettura, dopo aver sbandato, ha invaso la corsia di emergenza tamponando il furgone di un’impresa durante le operazioni, correttamente segnalate, di rimozione della segnaletica di un cantiere concluso. Nell’incidente il conducente dell’autovettura, Matteo Skendari di soli 19 anni, residente a Misano, ha perso la vita e tre addetti dell’impresa sono rimasti feriti. Uno è stato portato in ospedale in condizioni gravi mentre per gli altri due, pure ricoverati, le condizioni non sembrano gravissime. Sul posto sono intervenute quattro ambulanze. La polizia autostradale indaga sulla dinamica dell’incidente. Attualmente sul luogo dell’evento il traffico transita su due corsie e non si registrano code.

Argomenti:

a 14

cesena

incidente

morto

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *