Fumano dentro l’aereo, denunciati dalla Polaria a Rimini

RIMINI. All’annuncio di prendere posto e allacciare le cinture di sicurezza un passeggero si è nascosto nella toilette di coda dell’aereo San Pietroburgo-Rimini (Rossiya 6677) per fumarsi in santa pace una sigaretta tradizionale. La sua compagna, nel frattempo, piegata in due dietro ai sedili, aspirava a sua volta il vapore da un surrogato elettronico. Messi all’indice dagli stessi compagni di viaggio, preoccupati della violazione degli ordini sulla sicurezza impartiti dall’equipaggio, i due trasgressori (lui 47 anni, lei 43) non hanno sentito ragioni: hanno battibeccato con le hostess, disposti a tutto, pur di non rinunciare all’ultima boccata. Una “bravata” che rischia di costare caro alla coppia: all’atterraggio all’aeroporto “Fellini”, nel tardo pomeriggio di giovedì 9 maggio, i coniugi hanno trovato ad attenderli gli agenti della polizia di frontiera.

L’articolo nell’edizione di oggi del Corriere Romagna

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui