Frequentatori di rave di notte e ladri di giorno presi a Brisighella

Frequentatori di rave di notte e ladri di giorno presi a Brisighella

BRISIGHELLA. Quando sono arrivati i carabinieri erano su un trabattello mentre stavano smontando una cassa per ascoltare la musica all’interno di una discoteca ormai in disuso a Brisighella. Secondo i militari i due, entrambi elettricisti, avrebbero riutilizzato l’apparecchiatura durante i rave party a cui abitualmente partecipano i giovani arrestati (un 26enne residente in provincia di Parma e un coetaneo di Conselice). Nello zaino che avevano appresso sono stati ritrovati chiavi inglesi, pappagalli e cacciaviti. La perquisizione dei carabinieri è stata poi estesa anche all’autovettura, all’interno della quale erano presenti altri arnesi da scasso. I militari si sono recati anche presso l’abitazione di residenza di uno dei due, che potenzialmente poteva essere stata utilizzata per riporre altro materiale. L’intuizione dei militari non è stata sbagliata, poiché all’interno della casa sono stati ritrovate luci stroboscopiche, la macchina per il fumo, fari brandeggianti, un mixer, due scanner, una busta piena di portachiavi e delle tazzine da caffè. I due hanno subito ammesso di averli rubati il giorno precedente. Sentito il sostituto procuratore di turno Antonio Vincenzo Bartolozzi, i due sono stati arrestati, posti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Uno dei due aveva precedenti specifici per furto. Il gip Cristiano Coiro ha convalidato i due arresti; i giovani saranno giudicati con rito abbreviato il 21 novembre.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *