Frecce Tricolori a Punta Marina: il programma

Sabato 18 e domenica 19 giugno Punta Marina Terme è pronta ad accogliere il “Tricolore Air Show”, l’evento organizzato dall’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo in collaborazione con il Comune di Ravenna.

Il ricco programma della manifestazione, dedicata alle Forze Armate, si aprirà con l’arrivo della nave San Marco e vedrà, tra l’altro, protagonisti mezzi terrestri, navali ed aerei, impegnati in mostra statica e dinamica.

La nave San Marco, ormeggiata a Marina di Ravenna (banchina Fabbrica Vecchia), sarà aperta al pubblico nelle giornate di sabato dalle 14.30 alle 20 e domenica dalle 9 alle 11.   

A partire dalla mattinata di sabato 18 giugno sarà possibile visitare gli stand espositivi ed informativi delle Forze Armate e delle Forze di Polizia allestiti su viale Cristoforo Colombo. L’edizione di quest’anno prevede inoltre la possibilità di provare l’ebrezza del volo in mongolfiera per ammirare dall’alto la bellezza del litorale ravennate, con voli vincolati nella giornata di sabato dalle 18 alle 23, la domenica dalle 8 alle 10. Le mongolfiere saranno posizionate nel tratto di spiaggia libera di Punta Marina Terme confinante con il bagno Pelo. I biglietti per l’accesso alle mongolfiere saranno acquistabili presso lo stand dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo situato all’ingresso del bagno Bolognino.

Domenica alle 18 le Frecce Tricolori

Domenica 19 giugno alle 16 prenderà il via la manifestazione aerea che si concluderà, come da tradizione, con l’attesa esibizione delle Frecce Tricolori (in programma alle 18), che torneranno a Punta Marina con il nuovo comandante, il Tenente Colonnello Stefano Vit, fino allo scorso anno Capo Formazione. Questi i velivoli e le aliquote di personale impegnati nella fase dinamica della manifestazione: elicottero HH139 del 15°Stormo dell’Aeronautica Militare, elicottero AW 169, elicottero A109 Nexus, elicottero NH 90, elicottero EH 101, elicottero A 129 (Mangusta), team Brigata S. Marco, paracadutisti Brigata Folgore, paracadutisti Marina, paracadutisti Carabinieri, aerei F 2000 Typhoon e Pan Pattuglia Acrobatica Nazionale (Frecce Tricolori) dell’Aeronautica Militare.

Per tutta la durata della manifestazione viale dei Navigatori ospiterà stand commerciali e street food che intratterranno fino a tarda sera il pubblico.

“Siamo molto felici di ospitare nuovamente questa bellissima manifestazione, la quinta organizzata nel nostro territorio, che per due giorni si animerà con tante iniziative diverse – dichiara il sindaco di Ravenna Michele de Pascale-. Le Frecce Tricolori torneranno a colorare di verde, bianco e rosso il cielo di Punta Marina Terme, uno spettacolo emozionante che celebra i principi costituzionali alla base della nostra Repubblica, e con essi il valore della condivisione, dello spirito di gruppo e della fratellanza. Sarà una bellissima occasione per cittadini, cittadine e turisti di trascorrere insieme un momento di festa gioioso e coinvolgente, salutando l’arrivo della stagione estiva con un grande evento”.

“È per noi dell’Aero Club di Lugo un vero piacere essere nuovamente a Ravenna e più in particolare a Punta Marina per organizzare la manifestazione “Tricolore Air Show” dopo due anni di “fermo” dovuto alla pandemia – spiega Oriano Callegati, presidente dell’Aero Club “Francesco Baracca” -. Desidero rivolgere un particolare ringraziamento al Comune di Ravenna e più in generale a tutte le Istituzioni locali, alle Associazioni di volontariato, alla Proloco di Punta Marina e a tutte le aziende che ogni anno scelgono di sostenerci, per il supporto che anche nell’edizione di quest’anno hanno riservato alla manifestazione e che ci ha consentito di presentare un evento che si colloca tra i più importanti nell’ambito delle manifestazioni aeree nazionali”.

“Come azienda che opera prevalentemente nel mercato Aerospazio e Difesa, e avendo collocato proprio a Ravenna la nostra sede legale e quelle operative (oltre ad una unità commerciale a Roma), ci fa sempre piacere supportare le iniziative che mirano a valorizzare il nostro territorio, a maggior ragione se queste iniziative concorrono a far conoscere il mercato in cui operiamo e l’importanza che esso rappresenta – dichiara Maurizio Minghelli, Ceo di Astim-. Saremo quindi presenti in prima linea anche per mostrare e far conoscere ai nostri concittadini i nostri prodotti, sistemi e servizi che da anni continuano ad essere scelti per la sicurezza di Governi, Istituzioni e Forze Armate, cittadini e comunità”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui