Formula Uno e tennis: a Imola “traffico intenso” in maggio

La società organizzatrice dell’evento “Tennis on the Racetrack” torna alla carica dopo l’ufficializzazione della data del Gran Premio di Formula uno all’autodromo di Imola il 21 maggio 2023, per evidenziare la «sovrapposizione alla prima edizione italiana di Tennis on the Racetrack Imola 2023, in programma nello stesso circuito il 23 maggio del prossimo anno», vale a dire il martedì dopo le corse quindi due giorni dopo. A indirizzare una nota ai giornali locali è Sonja Iumiento, direttore di CC LAB Consultant Ltd, società che ha ideato il format “Tennis on the Racetrack: «In data 9 ottobre 2021, Formula Imola ha stipulato un contratto con CC LAB Italia srl, in cui viene concesso l’uso esclusivo dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, per la durata di 11 giorni, precisamente dal 17 maggio al 27 maggio 2023, al fine di realizzare l’evento Tennis on the Racetrack Imola 2023, in data 23 maggio. Il 20 settembre scorso è stato diramato il calendario ufficiale FIA Formula 1 che vede il Gran Premio di Imola collocato nell’Autodromo di Imola il 21 maggio 2023. Ad oggi, non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione ufficiale da parte di Formula Imola spa».

L’evento era stato annunciato il 20 gennaio scorso come prima tappa del format di sport entertainment che, spiegano gli stessi organizzatori «è stato pensato su scala mondiale e in seguito continuerà la sua corsa in diverserealtà, in Europa e in altri continenti». La società quindi ieri ha annunciato l’intenzione di andare «avanti secondo le previsioni – prosegue Sonja Iumiento – e come proprietari del format continuiamo a lavorare nella direzione di rendere il torneo a inviti un appuntamento di primo piano del panorama sportivo internazionale. Come peraltro confermato dalle presenze, già ufficializzate per la tappa di Imola di campioni del calibro di Alexander Zverev, numero 5 del mondo, best ranking di numero 2, Matteo Berrettini numero 15 al mondo, best ranking di numero 6 e Lorenzo Sonego già componente della squadra italiana di Coppa Davis. Nell’ottica di procedere col lavoro già avviato in maniera efficace, restiamo dunque in attesa di ricevere una comunicazione da parte di Formula Imola spa in merito». Formula Imola, contattata in merito, fa sapere di essere al lavoro e che a breve dirà la propria in merito. Per quanto riguarda le istituzioni, vale a dire il Comune, il sindaco Marco Panieri è chiaro e lineare: «Da parte nostra c’è la piena collaborazione perché l’evento si svolga nelle date indicate, mi è stato riferito che non vi sarebbe incompatibilità e anzi la vicinanza degli eventi potrebbe essere una grande opportunità per lo sport».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui