ForlìMusica, “Orcreiamo” con Bressan per tre prime assolute

Si conclude oggi, 24 maggio (ore 19) al teatro Diego Fabbri di Forlì, la rassegna musicale “ForlìMusica Primavera” con il concerto dell’Orchestra giovanile Orcreiamo diretta da Filippo Maria Bressan.

L’orchestra, composta da giovani musicisti, nasce da un interessante iniziativa del Mibac gestita dalle Siae, il bando “Per chi crea” che si pone come supporto della creatività e della promozione culturale dei giovani. “ForlìMusica” se lo è aggiudicata nel 2019 in collaborazione con il Conservatorio di Cesena: sono state promosse infatti tre residenze artistiche, nel corso delle quali altrettanti giovani compositori di età non superiore ai 35 anni e residenti in Italia – come recita il bando del Ministero – hanno realizzato delle opere prime.

Quest’oggi quindi i giovani interpreti di Orcreiamo eseguono a Forlì in prima assoluta “Hommage” di Leonardo Mezzalira, “BricksII” di Antonio Gioia e “Landscape” di Filippo Landi. «“Orcreiamo” è un progetto unico nel suo genere – commenta la presidente di “ForlìMusica”, Federica Bacchi –. I tre giovani compositori hanno avuto infatti la possibilità di pensare, scrivere e provare le loro opere prime direttamente con l’orchestra. Crediamo infatti che il rapporto tra esecutore e compositore debba essere rinnovato in uno spirito di co-creazione. E anche questo rappresenta un elemento di novità, una svolta nella creazione musicale che, troppo spesso, viene inizialmente “eseguita” da un computer o al pianoforte, cosa che esclude lo spirito critico che solo gli strumentisti possono esprimere».

Oltre alle tre “prime”, l’Orchestra giovanile si cimenta anche in famose pagine di Mozart, Beethoven, Grieg, Fauré e Rossini. Si tratta di brani celebri ma anche stimolanti per i giovani esecutori, che li affrontano guidati da un grande direttore come Filippo Maria Bressan, in un’esperienza che prelude, ci si augura, a una loro carriera professionale. «L’idea di creare una orchestra giovanile – conclude Federica Bacchi – rientra del resto nel dna di “ForlìMusica, da tempo impegnata in progetti di educazione all’ascolto, formazione professionale e didattica rivolti ai giovani. Siamo guidati infatti dall’idea di ampliare l’offerta di opportunità per i giovani musicisti tramite la possibilità di suonare in un’orchestra professionista, e di arricchire l’offerta musicale del territorio. “Orcreiamo” coniuga infatti esperienze lavorative in orchestra sotto la guida di esperti tutor, ed esecuzione di composizioni contemporanee in prima esecuzione assoluta. L’età media degli orchestrali, 22 anni, ne fa una compagine giovane, e particolarmente adatta a un progetto di formazione orchestrale».

Il concerto sarà ripreso dalle telecamere di Teleromagna e trasmesso venerdì 28 maggio (ore 21) su TR24 e domenica 30 maggio (ore 21) su TRMia. Sarà inoltre disponibile gratuitamente sul sito di “ForlìMusica” il 2 giugno alle 21.

Biglietti su VivaTicket.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui