Forlimpopoli, sfoglia da record a Bologna per Casa Artusi

FORLIMPOPOLI. Dove c’è sfoglia da record c’è Casa Artusi. Teatro dell’evento andato in scena domenica scorsa è Fico a Bologna. Qui la presidente di Casa Artusi Laila Tentoni e Venarina Giangrasso del Ristorante di Casa Artusi, insieme a un nutrito gruppo di associazioni e tanti volontari, hanno realizzato una sfoglia monstre che ha conquistato il primato da guinness (non omologato). A cui si è aggiunta, e questa è stata la seconda novità, la presenza di tanti visitatori del parco, forti dell’esperienza maturata durante l’involontaria quarantena, a fare il proprio pezzo di sfoglia.

Casa Artusi non è nuova a queste imprese. Già lo scorso anno prese parte a una iniziativa analoga sempre a Fico insieme all’Associazione delle Mariette, prima ancora all’Expo a Milano nel 2015 era stata tra i protagonisti di una sfoglia ripiena lunga 60 metri davanti agli occhi (e palati) di tutto il mondo.

“La pasta tirata al matterello è uno dei simboli della nostra cucina, amata e raccontata dal grande Pellegrino Artusi – spiega Laila Tentoni presidente di Casa Artusi –. Nelle settimane di lockdown sono state tante le persone che hanno riscoperto il piacere di impastare uova e farina, un riavvicinamento degli italiani alla cucina domestica, sempre presente, se non nella pratica, nella nostra memoria olfattiva e visiva. Una cultura identitaria che il centro contribuisce a mantenere viva anche nella nostra scuola, che riprenderà la sua attività con una sessione estiva”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui