Forlimpopoli, sabato il laboratorio “Intrecciamoci” alla Centrale dello Spinadello

Sabato 19 giugno, dalle 9 alle 13 alla Centrale di Sollevamento dello Spinadello presso Forlimpopoli si svolgerà il laboratorio “Intrecciamoci!”. Si tratta di un piccolo corso condotto da Monica Fantini dell’azienda agricola Fantini di Bertinoro per andare alla riscoperta del territorio attraverso l’antico sapere dell’intreccio dei rami di salice, vitalba e sanguinello. Il pubblico è invitato a portare con sè coltellino e forbici da potatura, per realizzare un piccolo oggetto che farà crescere la voglia di iniziare a sperimentare le tecniche della tradizione.
Il corso si svolgerà all’aperto ed ha un costo di 20 euro. Info e iscrizioni: 328 9582919 | spinadello@gmail.com
L’evento è realizzato con il patrocinio e il sostegno del Comune di Forlimpopoli e di Unica Reti Spa.

Fino a domenica 20 giugno, poi, sempre alla Centrale dello Spinadello sarà possibile visitare la mostra fotografica “Magliano: un’oasi vitale”. Un viaggio fotografico alla scoperta di flora e fauna dei meandri del fiume Ronco e dell’area conosciuta sin dal 1984 come “Oasi faunistica di Magliano”. Ambienti unici che, inseriti in un contesto plasmato dall’azione secolare dell’uomo, svolgono l’importante funzione di corridoi ecologici tra l’Appennino e la pianura romagnola, contribuendo a mantenere la biodiversità ripariale e acquatica che nel 2007 è stata riconosciuta anche a livello europeo – all’interno della Rete Natura 2000 – con l’istituzione del SIC (Sito di Importanza Comunitaria) “Meandri del fiume Ronco”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui