Forlimpopoli, Festa Artusiana con omaggio a Dante

Ieri sera alla Festa Artusiana è stato presentato il libro dell’architetto Massimo Tosi. Artusi, mandandone a memoria le terzine della Commedia, riconosce Dante come maestro di lingua utilizzando, nel suo famoso ricettario che ha contribuito a costruire l’identità non solo gastronomica del popolo italiano, il fiorentino.

L’occasione è offerta dal libro di Tosi, una ricostruzione straordinaria dei luoghi che hanno accolto Dante nei vent’anni della suo doloroso esilio, cacciato con ignominia, accusato di baratteria, da Firenze… Le bellissime tavole acquerellate dell’autore riproducono con gli occhi di oggi quei luoghi su cui Dante ha posto sguardo e speranza, dalla Toscana alla Romagna, dove, a Ravenna, trova finalmente pace e gloria imperitura. Ad apprezzare le… specialità della casa anche il sindaco di Forlimpopoli Milena Garavini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui