Forlimpopoli, emergono due scheletri durante gli scavi

Una giornata qualsiasi all’interno del cantiere avviato per la rigenerazione urbana di via Andrea Costa a Forlimpopoli. Poi la sorpresa: dagli scavi emergono due scheletri perfettamente conservati. «I lavori ci regalano ancora una volta un pezzo della nostra storia da da raccontare – dice l’assessore Gian Matteo Peperoni – Sotto al telo nero, dietro alle transenne, sono stati ritrovati due scheletri, in particolare in un’area fra la chiesa di San Pietro e l’isolato dei servi». Nella cittadina artusiana le voci di questo ritrovamento singolare sono corse veloci e tante le ipotesi, a volte fantasiose, sono state fatte tra la popolazione. «In realtà si tratta di nostri concittadini forlimpopolesi, deceduti secoli fa e sepolti nel cimitero di San Pietro – aggiunge l’assessore -. Infatti, tutta questa area un tempo era di pertinenza della chiesa di San Pietro, che oltre al sagrato, aveva a disposizione proprio qui la possibilità di dare sepoltura ai propri fedeli».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui