Forlì. Una retrospettiva per celebrare l’arte di Simone Verza

L’arte di Simone Verza continua a parlare in assenza della sua voce in una retrospettiva che non è solo un omaggio al forlivese scomparso prematuramente a 41 anni l’anno scorso, ma un desiderio di portare avanti il suo amore verso il bello ed il design. Dal 23 al 25 giugno all’Oratorio San Sebastiano (18.30-22, ingresso libero), la mostra che celebra la sua forza creativa, grazie ad una collaborazione con il Politecnico di Milano, sarà anche collegata ad una raccolta fondi volta a finanziare una, o più, borse di studio in Design della comunicazione. Durante i tre giorni di esposizione, oltre ad ammirare le opere, i bozzetti ed installazioni visive create da Simone, sarà possibile acquistare delle stampe “Fine-Art” ad edizione limitata create da Simone. Tutto il ricavato verrà poi donato nella raccolta fondi.

La mostra, fortemente voluta dalla sua famiglia, i suoi colleghi e i suoi amici, è stata inaugurata a Londra il 25 maggio scorso.

«Sempre molto impegnato e di larghe vedute, era in grado di tenere un occhio sul brief e l’altro libero di vagare, cercando di spingersi continuamente al di fuori di ogni zona di comfort. La curiosità era il suo secondo nome, il che lo rendeva anche un abile comunicatore, sia delle sue idee che nei rapporti con i clienti e i colleghi. Qualsiasi cosa si mettesse in testa di fare, la realizzava. Anzi, forse era prima di tutto, e secondo le sue stesse parole, “un ricercatore di bellezza”», lo ricordano gli organizzatori dell’evento.

Simone ha iniziato la sua carriera presso Matitegiovanotte, uno studio di design e comunicazione nella sua città natale, Forlì. Negli undici anni di lavoro presso l’azienda, ha fatto presto carriera passando da Graphic Designer a Junior Art Director e, infine, ad Art Director. Nel suo ruolo di Art Director, ha creato campagne pubblicitarie e materiale di marketing aziendale per marchi del calibro di Mares, Nestlé e Nike Italia, solo per citarne alcuni.

Nel 2011 si è trasferito a Londra dove per anni ha fatto il free-lance per poi entrare a far parte di We Are Social come Senior Designer nel luglio 2018. «We Are Social, agenzia creativa globale con focus sui social media, si è rivelata un’opportunità eccellente per portare la sua carriera a un livello superiore. È stato infatti in We Are Social che Simone ha potuto applicare tutte le sue diverse competenze in ambito multimediale e, così facendo, alimentare il suo insaziabile appetito per l’apprendimento e, in definitiva, per la vita».

L’obiettivo della raccolta fondi è di €5mila euro per coprire un anno di corso di studi triennale. ​Il bando per l’assegnazione aprirà a novembre e la borsa di studio verrà messa a disposizione per l’anno accademico 2022/2023, a partire dal secondo semestre (/www.gofundme.com/f/simone-verza-a-retrospective).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui