Forlì, un orologio indica il tempo che resta per salvare il pianeta

«Restano 7 anni e 303 giorni per invertire la rotta ed evitare gli effetti del cambiamento climatico». A farlo presente sono i rappresentati del gruppo forlivese Parents for future, ramo composto dagli adulti del movimento per il clima che ha mobilitato milioni di studenti in tutte le piazze italiane a seguito dell’appello lanciato dalla giovane Greta Thumberg, che hanno aderito alla campagna “Climate clock”. Altro non è che un orologio digitale che ha come obiettivo quello di diffondere la consapevolezza dell’emergenza climatica. «Questo particolare conta tempo non misura il clima, bensì il tempo che ci rimane per contenere il riscaldamento globale e invertire la rotta – dice Nadine Finke -. Si tratta di un lavoro di sensibilizzazione che è partito dal basso, abbiamo coinvolto alcune realtà del territorio e saremo presenti in piazza durante lo sciopero. Molte persone non si rendono conto delle scadenze che abbiamo e nemmeno delle opportunità che esistono per intervenire ora». Il gruppo forlivese dei Parents, infatti, per tutto il mese ha contattato le attività del Forlivese per appoggiare la campagna. Al momento sono già una ventina quelle che hanno aderito (tra queste Equamente, l’azienda agricola “I piccoli”, Vivi Forlì, Green story tellers, Esserelite, la Drogheria gitana, Accademia inArte, Bimbolandia, la sanitaria Sanpieri di corso Mazzini). Tutte le realtà aderenti, quindi, hanno esposto in forma cartacea la locandina o addirittura il climate clock digitale direttamente sul proprio sito che è in costante aggiornamento. «È l’ultima occasione che abbiamo per fare qualcosa – aggiunge Donatella Piccioni -. Si deve incidere pesantemente, possiamo farlo con investimenti e sfruttando le tecnologie che già esistono ma anche coinvolgendo i cittadini che possono modificare i propri stili di vita, anche quelli alimentari. Possiamo guadagnare tempo prezioso. Abbiamo chiesto un incontro al Comune, noi abbiamo molte idee da proporre». I Parents for future sosterranno lo sciopero organizzato domani dai ragazzi del Fridays for future.

Appuntamento in piazzale della Vittoria alle 9, da qui partirà un corteo per le vie del centro, per poi tornare al punto di partenza. Dai gradini del monumento, fino alle 12, si alterneranno interventi da parte di importanti esperti, con qualche intermezzo musicale dal vivo dei LoudBanner. Per sapere di più sulla campagna climate clock consultare il sito www. Climateclock.world.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui