Forlì, un corso sulle parole della cucina italiana

Sono aperte le iscrizioni al corso di alta formazione (composto da due distinti iter formativi), promosso dal DIT (Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna), in collaborazione con Ser.In.Ar., Comune di Forlimpopoli e Casa Artusi, che ha come tema “Le parole della Cucina Italiana” e si terrà nel periodo dal 29 agosto al 25 settembre 2022, in parte a Forlimpopoli e in parte a Forlì.

Il primo corso, il cui direttore scientifico è il prof. Massimo Montanari, verterà su “La cucina italiana fra storia e letteratura” e prenderà il via il 29 agosto per un totale di 80 ore, di cui 70 di lezione e 10 per la preparazione di un breve saggio finale. L’iter formativo approfondirà aspetti quali la storia dell’alimentazione, la letteratura e la cultura gastronomica italiana, i generi testuali delle ricette dalla loro origine narrativo-descrittiva a quella tecnico-prescrittiva, fino all’attuale dimensione multimediale, ricavandone modelli utili anche per la composizione di testi originali.

Il secondo corso, il cui direttore scientifico è il prof.ssa Silvia Bernardini, si concentrerà sul tema “La cucina italiana attraverso le lingue” e prenderà il via il 12 settembre per un totale di 70 ore, di cui 50 di lezione (divise in due moduli) e 20 per la preparazione di un breve saggio finale. Il primo modulo (20 ore) proporrà un’indagine sui rapporti fra la cucina italiana e la sua lingua e le diverse culture gastronomiche straniere (araba, cinese, francese, giapponese, inglese, portoghese, russa, spagnola e tedesca), mentre il secondo (30 ore) è incentrato sulla pratica della traduzione verso l’italiano e alla composizione di testi originali di cucina con laboratori nelle lingue francese, inglese, portoghese e spagnola.

E’ possibile partecipare a uno o a entrambi i corsi: Per iscriversi e consultare il programma completo accedere al seguente link: https://www.serinarpayments.it/corsocucina/

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui