Forlì, tumore al seno e prevenzione: il Morgagni Pierantoni si tinge di rosa

In Italia si registrano circa 50.000 nuovi casi di tumore alla mammella ogni anno; nell’arco della propria esistenza una donna su otto si ammalerà di tumore mammario. Fortunatamente il tumore della mammella è una delle neoplasie su cui la ricerca ha compiuto grandi passi in avanti: la diagnosi precoce e l’introduzione di nuove, più efficaci terapie, hanno portato a quasi il 90% il tasso di sopravvivenza a 5 anni delle donne affette. Ottobre è il mese tradizionalmente dedicato in tutto il mondo alla Breast Cancer Awareness, alla consapevolezza che la donna deve avere riguardo al tumore della mammella, dalla prevenzione alla cura. Nell’ambito delle celebrazioni e delle iniziative dedicate e come elemento di sensibilizzazione delle donne a considerare la prevenzione come sinonimo di promozione del proprio benessere, della propria salute, e della propria bellezza, l’Unità Operativa di Chirurgia Senologica e il Servizio di Prevenzione Oncologica dell’Ospedale Morgagni – Pierantoni di Forlì si illuminano di rosa, il colore simbolo della lotta al tumore della mammella. Oltre a tingere di luce rosa i principali monumenti delle città della Romagna, verranno realizzate sul territorio diverse iniziative: con la promozione della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che questo anno dedica la propria “Campagna Nastro Rosa 2021” principalmente alle giovani donne, scenderanno in campo testimonial come la squadra di softball di Forlì, allo scopo di promuovere corretti stili di vita e i valori della prevenzione. Oggi presso il Circolo Aurora – ex Scranna a Forlì si svolgerà un Torneo di Burraco finalizzato a raccogliere fondi destinati a sostenere progetti dedicati alle pazienti e ai loro familiari.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui