Forlì, truffe agli anziani: trovato bottino e arrestate due persone

Nell’ambito di un’intensa attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna, la Squadra Mobile di Bologna e la Squadra Mobile di Forlì hanno rinvenuto una grande quantità di ori e gioielli e 35 mila euro in contanti, nascosti nella camera di un B&B di Bologna da parte di due uomini. Tutti i beni sono stati sequestrati perché ritenuti provento di truffe perpetrate nei confronti di persone anziane e i due uomini, rispettivamente di 25 e 23 anni, sono stati arrestati. I due avevano raggirato diversi anziani nel Bolognese nelle ultime settimane e in precedenza avevano messo a segno un colpo anche a Forlì. Il raggiro era sempre lo stesso: squilla il telefono di casa, risponde una persona anziana, dall’altra parte del filo arriva una richiesta di aiuto da parte di qualcuno che si spaccia per un familiare; dice di stare male e di avere bisogno urgente di più soldi possibili per il vaccino. Gli anziani fanno tutto ciò che viene chiesto per aiutare in fretta e consegnano soldi e gioielli ad un “addetto” che si presenta a casa dopo la telefonata. Finora sono cinque gli episodi di truffa ricostruiti dalla squadra mobile, quattro a Bologna e uno a Forlì.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui