Forlì, tensostrutture all’esterno delle scuole per avere più spazi

Nell’arco di qualche settimana saranno ultimati i lavori di installazione di tensostrutture nelle aree esterne di alcuni istituti superiori del Forlivese e del Cesenate. Le scuole saranno così dotate di spazi aggiuntivi per far fronte all’esigenza di disporre di più aule, oltre che garantire il distanziamento per scongiurare un ritorno alla didattica a distanza.

«La Provincia ha deciso di partecipare al bando ministeriale che prevedeva il rinnovo dei contributi per l’affitto di sedi extra-scolastiche e per il noleggio di tensostrutture – spiega la consigliera provinciale con delega all’edilizia scolastica, Valentina Ancarani –. Forlì-Cesena si è aggiudicata, piazzandosi al primo posto, fondi pari a circa 300 mila euro per dare risposta alle esigenze e al fabbisogno di ciascuna scuola messi in evidenza dai dirigenti scolastici».

Proprio in queste settimane, l’ente di piazza Morgagni ha speso circa 210mila euro, costo in cui rientrano il montaggio e il collegamento degli impianti elettrici e di riscaldamento, per avviare l’installazione di questi spazi aggiuntivi utili per far fronte all’anno scolastico in corso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui