Forlì, taxi per disabili: il Comune paga mezza corsa

 Tornano i buoni viaggio erogati dal Comune di Forlì che danno una mano a pagare le corse in taxi alle persone più in difficoltà. Si tratta, conferma l’amministrazione comunale, di “una misura utile a soddisfare i bisogni di mobilità riguardanti persone o nuclei familiari caratterizzati da forme di vulnerabilità di natura socio-economica. Già durante il periodo della pandemia, aggiunge, si sono dimostrati “uno strumento molto utile, pratico e intuitivo a favore dei residenti, anche accompagnati, rientranti nelle categorie più fragili della popolazione, per muoversi in totale sicurezza, indipendenza e libertà”. Così, data “la disponibilità finanziaria nel bilancio e l’insorgere di nuove situazioni di difficoltà, ecco il bis dell’iniziativa, così da “esaurire le risorse a disposizione imputabili a tale strumento”. I buoni viaggio sono utilizzabili nella misura pari al 50% del costo della singola corsa, per una somma non superiore a 20 euro per ciascun viaggio. Le domande potranno essere presentate, anche da coloro che hanno già fruito della misura, sino all’esaurimento delle risorse disponibili, circa 140.000 euro

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui