Forlì, tamponi a scuola. I presidi: “Li faremo”

Il desiderio e la priorità delle presidi del Forlivese è quello di riportare i bambini a scuola. Di fronte alla possibilità di trovarsi a dover organizzare il processo di somministrazione dei tamponi agli alunni prima del rientro in classe dopo Pasqua, le dirigenti scolastiche degli istituti comprensivi di primo grado non si spaventano. «Ci siamo adeguate a tanti cambiamenti, assolveremo anche a questo compito» afferma, dicendo di essere «assolutamente serena» la preside Barbara Casadei, che dirige l’istituto Don Pippo, con classi dalla scuola materna fino alle medie, e in reggenza il plesso Villafranca. «I bambini prima venivano tamponati al centro commerciale Punta di Ferro, e adesso se è necessario faremo loro il tampone prima di entrare a scuola». Allo studio del Governo c’è il ritorno degli alunni sui banchi di scuola al termine delle vacanze pasquali. L’idea di sottoporre gli studenti a screening prima di fare nuovamente ingresso in aula è ancora un’ipotesi, e le linee guida legate a una sua eventuale applicazione sono in attesa di essere stabilite.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui