Forlì, Sozzi: “Si volava verso l’Albania anche in passato”

Mesi di “si dice”, anche di speranze considerandone le significative potenzialità, poi ieri, a due giorni dalla sospensione dei suoi voli dal “Fellini” di Rimini, la compagnia aerea Albawings e “Forlì Airport” hanno annunciarto che, dal 16 dicembre, sarà operativa dal “Luigi Ridolfi” la nuova rotta tra Forlì e Tirana. Due voli a settimana, il giovedì e la domenica, garantiti dal vettore low-fare del Paese delle Aquile e il direttore generale di “FA srl”, Alessandro Sozzi, legittimamente gongola.

L’attivazione del collegamento Forlì-Tirana è sicuramente una svolta: sulla base di quali valutazioni reciproche si è giunti all’accordo?

«La considerazione principale trae origine dal fatto che nel bacino d’utenza dell’aeroporto di Forlì la domanda di connettività con l’Albania è molto alta. Poi lo scalo di Forlì grazie alla sua posizione baricentrica in Romagna è ritenuto strategico da Albawings per raggiungere una parte importante dei propri, potenziali passeggeri. Tanto più ritenendo che le restrizioni attuali verso l’Albania possano essere attenuate nelle prossime settimane».

Il volo per Tirana potrà anche aumentare la sua frequenza? E’ un collegamento destinato a stabilizzarsi 12 mesi l’anno?

«Credo che il mercato richiederà un aumento delle frequenze e senz’altro si tratta di un collegamento annuale».

Vi aspettate buoni riscontri in termini di passeggeri da questa rotta?

«È sempre stata una delle più performanti, crediamo che i servizi di Albawings abbinati a quelli del nostro aeroporto potranno darci buone soddisfazioni. Per modernità, facilità di accesso, parcheggio, sanificazione e tecnologie, il nostro scalo è appetibile non solo dai romagnoli».

Albawings è anche a Bologna ed Ancona e, sino a pochi giorni fa, operava anche a Rimini. Ora ha scelto Forlì: perché?

«La rotta per Tirana era una delle migliori operate dal “Ridolfi” in passato. Abbiamo semplicemente ripristinato quanto naturalmente richiedeva la nostra utenza, con in più i vantaggi che il nostro aeroporto ancor di più offre oggi».

E se vi accusassero di avere fatto concorrenza a Rimini?

«Non c’è motivo, anzi c’è la speranza che non si odano più lagnanze poco costruttive e non basate su fatti. La rotta per Tirana ha da sempre operato da Forlì».

Possiamo attenderci altre nuove compagnie in arrivo al “Ridolfi”?

«Stiamo lavorando sia per rafforzare la partnership con i vettori che credono nel nostro aeroporto, sia per trovare nuove alleanze che potranno fare bene a tutti, anche ai partner attuali».

A dicembre dovrebbe tornare anche il collegamento per Monaco di Baviera.

«È una notizia da noi mai confermata. Il volo per Monaco che punta a connettere Forlì a un hub internazionale importantissimo, riprenderà quando lo farà in modo apprezzabile il traffico intercontinentale stesso. Stiamo interloquendo con Air Dolomiti per decidere insieme quando ripartire in modo certo, continuativo e stabile».

Sono in attesa anche Londra e Parigi: quando saranno rotte operative?

«Troppo presto per dirlo. Le variabili sono ancora molte. Più probabile per primavera, ma lasciamoci stupire in bene».

Intanto Forlì resta collegata con la Sicilia: con quali riscontri?

«Nonostante la parziale stagionalità, le rotte stanno dando buone soddisfazioni e nei prossimi giorni le compagnie operanti su Catania e Palermo comunicheranno offerte interessanti».

Partenze e arriviper la capitale albanese

Decollo dal “Ridolfi” alle 14.10, sia al giovedì che alla domenica, e in 75 minuti si scende a Tirana da dove si potrà partire alle 12 nelle stesse giornate. Il nuovo collegamento tra Forlì e la capitale albanese pare destinato a dare la spinta al movimento passeggeri che lo scalo ancora stava cercando. Albawings lo effettuerà con i suoi Boeing 737 con tariffe che partiranno da 35,99 euro per la sola andata incluso bagaglio sino a 30 chili e selezione del posto a bordo. I biglietti sono già in vendita sino a fine febbraio, ma la rotta sarà annuale, e si possono acquistare sul sito della compagnia (www.albawings.com) o attraverso il suo call center in lingua italiana e la rete delle Agenzie di viaggio del territorio.

In Italia Albawings opera negli scali di Ancona, Bari, Bologna, Genova, Perugia, Pisa, Venezia e Verona. E.P.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui