Forlì. Sorpreso a urinare in centro, multa da 3333 euro

FORLI’. Intenso fine settimana per le volanti della Polizia: 14 posti di controllo con l’identificazione di 185 persone (34 delle quali straniere) e il controllo di 86 veicoli da parte delle pattuglie messe in campo, che hanno anche verificato la regolarità di 15 persone sottoposte a misure limitative della libertà personale al proprio domicilio. Numerosi anche gli interventi e le denunce.

Sabato sera dopo le 22, una volante dell’Upg è intervenuta per la chiamata di un residente che aveva sorpreso un giovane urinare sull’uscio di casa. All’arrivo degli agenti, il giovane è stato identificato ed è stato sanzionato con una multa pari a 3.333 euro, nonché munito di ordine di allontanamento ai sensi del decreto Minniti.

Sabato mattina una donna residente a Cesena che viaggiava in autobus senza biglietto, ha rifiutato di farsi identificare dal controllore. Solo di fronte agli agenti della Polizia ha esibito un documento, poi risultato utile per la contestazione della violazione da parte dell’addetto di Start Romagna. A margine, però, scatterà una denuncia penale per rifiuto di indicazioni sull’identità personale.

Alle 3 di notte di domenica, una volante impegnata nel consueto servizio di controllo del territorio ha notato un ciclista che circolava con andamento incerto e che improvvisamente sbandava e cadeva. Nel recarsi a soccorrerlo, gli agenti si sono avveduti che era manifestamente ubriaco per cui hanno richiesto l’accertamento dell’ebbrezza alcolica, risultata oltre il triplo del consentito. A carico del soggetto, italo argentino di 32 anni residente in città, è stata quindi inviata una denuncia in Procura per guida in stato di ebbrezza.

In serata, poco prima delle 22, un’altra volante ha individuato un veicolo sospetto parcheggiato nei pressi di un istituto di credito e quindi ha proceduto al controllo dei tre occupanti. Il proprietario dell’auto, che manifestava un atteggiamento di particolare nervosismo, è stato sottoposto a perquisizione personale, a seguito della quale è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 20 centimetri, di cui 10 di lama. L’arma bianca è stata sequestrata e lui – 29enne macedone residente in città – è stato denunciato per porto abusivo di arma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui