Forlì. Solidarietà per il Libano al concerto di Natale

La Young Musicians European Orchestra da Betlemme, dove si è esibita il 10 dicembre, vola a Forlì e in Duomo, questa sera alle 21, si esibisce nell’ormai tradizionale “Concerto di Natale”. Sotto la direzione di Giulio Arnofi vengono eseguiti il “Concerto in si minore per 4 violini e orchestra” di Antonio Vivaldi e i “Concerti Brandeburghesi 2 e 5” di Johann Sebastian Bach per i quali si uniranno all’ensemble due solisti di rinomanza internazionale come Massimo Mercelli al flauto e Ramin Bahrami al pianoforte. Il concerto in Duomo rappresenta l’occasione per la rassegna “Forlì. Grande musica” organizzata da “Emilia Romagna Festival” e da Ymeo, per salutare il 2022 attraverso la proposta di brani famosi, in cui il virtuosismo dei solisti e della formazione possa allo stesso tempo risaltare con evidenza. La serata però è anche un momento per illustrare le iniziative del Comitato ForLibano. Costituitosi recentemente in maniera formale, in realtà è da circa un anno che il Comitato realizza concrete attività di solidarietà nel paese dei cedri, un tempo “Svizzera del Medio Oriente”, ora incrocio di mille tensioni e mille problemi politici ed economici. Istituzioni, associazioni ma anche tanti privati forlivesi hanno potuto conoscerne più in dettaglio la difficile situazione grazie alla presenza nella zona meridionale, al confine con Israele, del Reggimento “Trieste” di base a Forlì. La sollecitazione che ne è venuta e la rete di contatti stabilita hanno fatto sì che venissero rilevati veri e concreti bisogni della popolazione, e che la città immediatamente si attivasse. Medicinali, indumenti, attrezzature sportive, presidi medici sono partiti da Forlì e sono stati distribuiti sotto l’attento controllo dei militari italiani e del loro comandante, il colonnello Marco Licari, mentre grazie al Comitato contro la fame nel mondo sono stati anche allestiti pannelli fotovoltaici per tre scuole libanesi, che sono state dotate così dell’autonomia energetica. Durante la scorsa estate inoltre sono state aperte “finestre” sulle rispettive realtà con l’invito a una ventina di giovani libanesi a raggiungere Forlì per prendere parte alle attività proposte dalla città e dalle sue associazioni, e anche stasera in Duomo verrà allestito un punto di raccolta fondi grazie a cui i cittadini potranno continuare a sostenere le iniziative di ForLibano. La stessa Ymeo nel prossimo marzo si esibirà a Tiro, e a Beirut per il “Festival di Primavera Al Bustan”. Biglietti: 20-6 euro. Per informazioni: 0543.26355 o erconcerti1@yahoo.it. M.T.I.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui