Forlì, si scrive da solo la multa per parcheggiare dove vuole: la polizia lo scopre e scatta la multa vera

Di episodi particolari e curiosi alla Polizia Locale di Forlì ne capitano quasi tutti i giorni ma quello della multa “farlocca” si inserisce sicuramente in un’ipotetica top ten. Un cittadino, infatti, per evitare di essere sanzionato, si è “costruito una multa fatta in casa” con la speranza di farla franca. E stiamo parlando di una sanzione di 42 euro con la riduzione a 29,40 (se si paga entro 5 giorni).
A scoprire questo sotterfugio è stata una pattuglia intervenuta in via Cairoli per dei divieti di sosta. Gli agenti, infatti, mentre stavano per sanzionare un veicolo in divieto di fermata hanno notato che sullo stesso era già presente un preavviso (accertamento di infrazione, ndr) redatto lo stesso giorno ma stranamente scritto a matita.
La pattuglia ha trovato inconsueta la compilazione con la matita verificando se effettivamente la multa sospetta risultasse possibile sia per il giorno sia per l’agente accertatore. Da tali verifiche, effettuate con la collaborazione  dell’ufficio contravvenzioni, è risultato che il preavviso era una costruzione artificiale con l’utilizzo di uno simile ma redatto in altra giornata. Data la posizione in divieto di fermata gli agenti hanno poi proceduto alla rimozione del veicolo, come previsto dalla normativa, e ovviamente trattenuto la contravvenzione “farlocca” per la verifica di ulteriori irregolarità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui