Forlì si prepara per la Notte dei respiri 2021

Ancora una volta piazza Saffi farà da cornice alla terza edizione “Not(t)e di respiri 2021” il prossimo 10 e 11 settembre. Nel 2018 l’associazione Morgagni Malattie Polmonari (Ammp) ha dato vita ad un progetto musicale, con il supporto del maestro Marco Sabiu, di Luca Bollini e Luca Coralli, chiamato Sharingh Breath per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alla rilevanza sociale che hanno le patologie dell’apparato respiratorio e che si traduce con un grande appuntamento in piazza Saffi che ha già raccolto l’adesione di qualche migliaia di spettatori. «Un appuntamento che sta diventando sempre più di respiro nazionale – dice l’assessora al centro storico, Andrea Cintorino -. Per questa occasione il programma è ricco di appuntamenti che spaziano dalla musica allo sport. Forlì è la capitale del respiro, una semplice azione che oggi più che mai assume una valenza ancora più importante anche alla luce di questo anno e mezzo di pandemia».

Il 10 settembre la Giornata del Respiro dedicata al tema della ricerca scientifica e malattie pneumologiche con Venerino Poletti, direttore del Dipartimento malattie apparato respiratorio e torace dell’Azienda Ausl della Romagna. La giornata si terrà presso l’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì e sarà trasmessa in videoconferenza e diretta streaming sui canali social FB e YouTube di Sharing Breath, per garantire a tutti i pazienti, le associazioni e gli interessati di poter partecipare da remoto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui