Forlì, scuola e trasporti: resta l’attesa

Il ritorno in presenza di tutta la popolazione studentesca delle scuole superiori a partire da lunedì prossimo implica anche mettere mano al servizio dei trasporti pubblici. Un nodo cruciale da sciogliere in pochi giorni perché il rischio di contagio è direttamente proporzionale alla mobilità delle persone. A dicembre, infatti, al termine dei tavoli di confronto tra Start Romagna e istituzioni, coordinati dalla Prefettura, è stato varato un piano ad hoc per riportare gli studenti in classe al 75%. «Proprio questa soluzione sarebbe insufficiente alle condizioni attuali – spiega Valentina Ancarani con delega alla scuola in Provincia –. La partita è tutta aperta,oggi l’assessore regionale Andrea Corsini incontrerà i Prefetti dell’Emilia Romagna per fare il punto della situazione».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui