Forlì, ruba le scarpe, le indossa ed esce: bloccato al “Punta di Ferro” insieme a 4 complici

Lo scorso 8 dicembre, i Carabinieri della Stazione Carabinieri Ronco, su segnalazione del personale dipendente del Centro Commerciale “Punta di Ferro”, hanno indivduato e denunciato a piede libero 5 giovani stranieri, tutti responsabili della sottrazione di diversa merce.

I ripetuti casi di sottrazione di merce dagli scaffali dei negozi situati all’interno del “Punta di Ferro”, hanno portato il personale dipendente a prestare maggiore attenzione ai movimenti sospetti di alcuni clienti, nonché a segnalarli immediatamente ai Carabinieri. Così giovedì scorso i Carabinieri sono riusciti a bloccare e perquisire 5 giovani stranieri, tutti responsabili del furto di diversa merce lì commercializzata e che, talvolta, veniva anche privata delle placche antitaccheggio, così come accadeva per uno degli scoperti che, nella convinzione di poterla passare liscia, usciva da un negozio indossando le costose scarpe sportive appena sottratte. Il personale della Stazione Carabinieri di Ronco, all’esito delle perquisizioni e degli accertamenti del caso, ha quindi recuperato e restituito la merce sottratta ai legittimi proprietari, procedendo nel contempo al deferimento in stato di libertà in seno alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Forlì, per il reato di furto aggravato, dei 5 giovani in parola, contestando altresì ad uno di loro anche i reati di porto abusivo di oggetti atti ad offendere, ricettazione e di ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato, atteso che lo stesso, oltre a portare con sé un coltello utilizzato per rimuovere le placche antitaccheggio dalle scarpe rubate, è risultato essere irregolare su questo Territorio Nazionale, poiché privo dei prescritti documenti di soggiorno, nonché possedere uno smartphone accertato essere frutto di un precedente furto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui