Forlì, ristori e Tarip: dai soci di Alea Ambiente oltre 2 milioni di euro per le imprese

 Nei giorni scorsi i 13 Comuni soci di Alea Ambiente hanno sancito lo stanziamento di 2.250.000 Euro a favore delle imprese come forma di ristoro per i mancati ricavi a causa della pandemia da Covid-19. In linea con quanto previsto dall’art. 6 del Decreto Sostegni bis, che ha assegnato un contributo per complessivi 600 milioni di Euro da destinare alla TARIP delle categorie economiche colpite dagli effetti delle restrizioni Covid-19, le Amministrazioni del bacino di Alea Ambiente, coordinate dagli uffici amministrativi della società e di concerto con le associazioni di categoria locali, hanno individuato le categorie su cui intervenire.         “La misura – afferma William Sanzani, Presidente del Coordinamento Soci Alea Ambiente- è frutto del confronto e del monitoraggio che Alea Ambiente, le Associazioni di categoria e le Amministrazioni comunali stanno conducendo da diversi mesi con l’obiettivo di individuare le necessarie modalità di sostegno per quei soggetti economici che ancora oggi sono alle prese con gli effetti dell’emergenza sanitaria. Siamo molto soddisfatti che sia stato riconfermato da parte dei Sindaci l’impegno nel trovare misure finanziarie concrete e per questo ringraziamo tutti gli uffici e le realtà che si sono adoperate per renderlo possibile. I Comuni, in particolare, hanno destinato a questa misura non solo i fondi messi a disposizione dal Governo – che sono oltre 2 milioni di euro –  ma hanno allocato anche ulteriori stanziamenti (secondo quanto previsto dal Regolamento della Tariffa Puntuale) che, in alcuni casi, azzereranno completamente l’importo della TARIP”.

         Il contributo, che interesserà le utenze non domestiche delle attività economiche maggiormente colpite, sarà effettivo da subito e sarà visibile nella fattura prossima ad uscire; l’emissione è stata ritardata di qualche mese per permettere alle imprese di avvalersi delle agevolazioni previste, deliberate nei giorni scorsi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui