Forlì, “Progetto scuole sicure”: il cane Imperator scopre un involucro di hashish

Nell’ambito del progetto “scuole sicure”, inserito nel più ampio contesto della lotta contro gli stupefacenti, martedì scorso la Polizia di Stato ha svolto un servizio coordinato al quale hanno partecipato pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura e due equipaggi dei Reparti Speciali Cinofili provenienti da Bologna e Ancona. Gli agenti hanno effettuato sopralluoghi in prossimità di istituti superiori e in altre zone cittadine con particolare riferimento ai punti di transito quali la stazione ferroviaria e Punto Bus.

Per quanto riguarda l’attività presso gli istituti scolastici, sono stati verificati a campione alcuni punti di ritrovo e gli zaini di alcuni studenti, con il principale obiettivo di deterrenza al riguardo del pericolo che siano introdotti stupefacenti all’interno delle scuole. In un caso, l’untà cinofila di Ancona, con il cane Imperator, ha rinvenuto un involucro di hashish di circa due grammi, che è stato sequestrato e per il quale si procederà a norma di legge nei confronti del possessore.

Gli altri controlli operati nelle diverse aree cittadine non hanno fruttato altri risultati operativi diretti, fornendo però, come nel caso degli istituti scolastici, un valore aggiunto alle attività di prevenzione e di deterrenza nei confronti dei destinatari degli accertamenti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui