Forlì, progetti per la scuola ascoltando i bambini

Le idee di bambini e bambine per cambiare la scuola. Questo l’obiettivo di “New Abc” che vede anche Forlì è al centro di questo nuovo progetto europeo, che cerca di coinvolgere giovanissimi, insegnanti, dirigenti scolastici e famiglie nella progettazione di azioni concrete che favoriscano l’inclusione di tutti e tutte a scuola, e che vede impegnate associazioni e gruppi di ricerca da 9 paesi (Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, Polonia, Portogallo, Cipro, Finlandia e Belgio). Da un lato, questa collaborazione vuole mettere in luce e promuovere le buone pratiche già esistenti nelle scuole. Dall’altro, cerca di coinvolgere attori interni ed esterni alla scuola nella costruzione di attività e progetti per l’inclusione educativa, culturale e sociale di tutti i bambini. In particolare, l’idea alla base del progetto è quella di dare voce a chi di solito è meno rappresentato nella progettazione scolastica, cioè gli alunni: New Abc vuole essere una cassa di risonanza per le idee, le esigenze, e l’immaginazione di bambini e bambine. A Forlì in prima linea il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna, l’associazione Welcome, l’Istituto Comprensivo 4 “Annalena Tonelli” e l’Istituto Comprensivo Valle del Montone.

Servizio sul Corriere in edicola oggi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui