Dopo  il recente insediamento in Romagna del corso di Laurea di Medicina dell’Università di Bologna, arriva un altro storico risultato per la sanità romagnola. All’ospedale “Morgagni – Pierantoni”  di Forlì  un paziente di settanta anni  è stato operato con successo di trapianto dello sterno dall’ équipe di Chirurgia toracica forlivese, diretta dal prof. Franco Stella. L’intervento è stato eseguito in collaborazione con il team anestesiologico forlivese, diretto dal dottor Stefano Maitan . 

Nove anni fa lo stesso prof. Stella aveva effettuato a Bologna il primo trapianto totale di sterno, sostituendo l’80% dell’osso che fa da colonna portante del torace.  In particolare, lo sterno impiantato all’ospedale di Forlì, prelevato dalla Banca dell’osso tra quelli compatibili per morfologia e dimensione, è stato decellularizzato  per evitare rigetti  e rimodellato in sala operatoria. La Chirurgia Toracica dell’Ausl Romagna  nell’ultimo anno è diventato il primo centro, per numero di interventi chirurgici  al polmone, in Emilia Romagna e  tra i primi tre centri in Italia.E’ anche il primo centro in Emilia Romagna e  tra i primi quattro centri in italia per la chirurgia dell’esofago. 
“Questa tipologia d’ intervento viene impiegata per patologia tumorale, o infettiva, dello sterno ed è la più vantaggiosa perché non richiede terapia immunosoppressiva  – spiega il prof. Stella – Ho portato in Romagna la mia esperienza trapiantologica,  maturata  in anni di attività nel Centro Trapianti di Bologna,  perché il sistema sanitario dell’Ausl Romagna presenta altissime professionalità anestesiologiche, rianimatorie, pneumologiche, di sala operatoria e di degenza ordinaria”.

Argomenti:

Forlì

Morgagni Pierantoni

sterno

trapianto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *