Forlì, primo giorno alla Camera per Rosaria Tassinari

Primo giorno da deputata e subito super lavoro per Rosaria Tassinari, neo eletta alla Camera per il collegio Romagna-Ferrara con Forza Italia. Esordio con la pioggia di Roma, tre votazioni per il presidente della Camera (e questa mattina si riparte), incontri per conoscere i colleghi, presa di contatto con il nuovo luogo di lavoro. Ma anche l’emozione di un primo giorno di scuola, fatto di consapevolezza, sensazioni e soddisfazioni.

«L’ingresso in aula è stato molto emozionante – ammette Rosaria Tassinari – perché l’aula è molto imponente e ti dà un senso di maestosità e ti fa sentire piccolo, con una grande responsabilità. Sono arrivata con la mia famiglia che è venuta con me ieri (mercoledì, ndr) per l’accreditamento. Poi tutti i passaggi, la riunione del gruppo alle 18. Mio figlio Enrico ha assistito alla seduta, visto che ogni deputato poteva far accedere solo una persona. Qui c’è grande cordialità e affiatamento all’interno del gruppo di Forza Italia, quindi ho avuto un’ottima sensazione anche a livello di collaborazione e questa era la cosa a cui tenevo di più perché chiaramente quando entri in un gruppo nuovo, con persone che non conosci, l’incognita è sempre quella di sapere come ti inserisci e che tipo di sinergia si può creare».


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui