FORLI’. Era latitante da alcuni giorni, da quando la settima sezione penale della Casssazione ha reso definitiva la condanna a 9 anni e 6 mesi di reclusione per violenza sessuale, reato commesso in maniera continuativa dal 1996 al 2007 a Forlì, ai danni del figlio minore dell’ex convivente e della sua cuginetta, anch’essa minorenne. L’uomo, un 53enne, è stato rintracciato oggi dagli agenti della questura a Castrocaro, dove era arrivato utilizzando mezzi pubblici, dal sud Italia con l’obiettivo di incontrare la convivente. Le indagini e le ricerche negli ultimi giorni sono state coordinate dai pubblici ministeri Francesca Rago e Sara Posa. Il 53enne è stato portato in carcere e denunciato anche perché trovato in possesso di un documento d’indentifcazione falso valido per l’espatrio che era riuscito a procurarsi nei mesi scorsi proprio in vista dell’eventuale rigetto al proprio ricorso in Cassazione.

Argomenti:

Forlì

latitante

minori

violenza sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *