Forlì, polo di Vecchiazzano: via libera del consiglio comunale

L’accordo territoriale tra enti dalla cui sottoscrizione dovrebbe discendere l’attuazione del progetto urbanistico che nel polo ospedaliero di Vecchiazzano, e precisamente nel comparto da 43mila metri quadrati posto tra via del Partigiano e via Bruschi, prevede la realizzazione di una nuova residenza sanitaria assistenziale, una struttura alberghiera e un’attività commerciale alimentare da 1.500 metri quadrati, è stato approvato dal consiglio comunale di Forlì. Netta divisione al voto tra maggioranza e minoranza: 18 favorevoli tra i gruppi a sostegno della giunta, 11 contrari tra forze di centrosinistra e M5S.

Numeri da tener ben presenti, perché per fare avanzare il progetto con la firma effettiva dell’accordo e l’avvio di una (lunga) procedura che coinvolgerà il soggetto proponente, di nuovo il Comune, la Regione e la Provincia, serve che la stessa delibera assunta ieri dall’assise forlivese venga approvata anche dal nuovo consiglio provinciale. La sua prima seduta è ancora da fissare, ma è entro fine mese che dovrà dibattere l’argomento, pena la decadenza della procedura. Uno stop che arriverebbe, però, anche in caso di parere contrario della Provincia, dove le posizioni si rovesciano ed è il centrosinistra ad avere la maggioranza. Insomma, per dirla alla Alessandro Borghese, manca ancora il voto che potrebbe confermare o ribaltare completamente la situazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui