FORLI’. Smarrisce il portafogli sulle Dolomiti e glielo ritrovano a Zagabria. Ha dell’incredibile la vicenda occorsa a Giulio Battistini, 15enne forlivese in vacanza in Trentino. A raccontare l’episodio a lieto fine accaduto al giovane, è la madre, Livia Gazzoni, impiegata del Comune di Forlì. Il ragazzo era partito a metà luglio per il campo del Gs in Trentino, smarrendolo. Vana ogni ricerca. Ma dopo una ventina di giorni glielo hanno riportato…dalla Croazia.

«Una mattina ero a casa dal lavoro – racconta la madre -, quando sento suonare il campanello. Fuori dal cancello, una signora era intenta ad infilare qualcosa nella buchetta delle lettere. “Scusi il disturbo – mi dice la sconosciuta vedendomi – ma mia figlia è venuta in possesso di una cosa che credo vi appartenga”. Era il portafoglio di Giulio. Il bello è che non mancava assolutamente nulla». All’ovvia domanda su dove l’avesse ritrovato, la signora risponde: «A Zagabria». A trovarlo era stata infatti la figlia della signora che fa parte della Nazionale femminile Under 16 di pallavolo che si era recata con la squadra in Croazia per gli Europei di categoria e il portafogli era rimasto incastrato sotto un sedile del pullman, lo stesso che alcuni giorni prima aveva portato i “giessini” forlivesi sulle Dolomiti.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

15enne

croazia

Forlì

perde

portafogli

trovato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *