Forlì, Parents for future: “Creare la comunità solare”

Fare squadra e condividere energia. I Parents For Future di Forlì lanciano la sfida: entro l’anno costituire in città la prima comunità solare composta da cittadini, attività commerciali, autorità locali o imprese che decidono di mettersi insieme per dotarsi di impianti per la produzione e l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili. Soluzioni innovative per non restare soli di fronte a bollette sempre più care e allo stesso tempo riducendo l’impatto ambientale e mettendo un freno ai cambiamenti climatici. Ma che cosa è una comunità solare? «Si tratta di un gruppo di cittadini, circa una ventina, che decidono di mettersi insieme e scambiarsi l’energia che producono, anche con chi non è dotato di pannelli fotovoltaici» spiega Finke. In altre parole sono comunità territoriali dove produttori e consumatori si scambiano l’energia in un circuito di consumo collettivo diventando comproprietari di impianti di energia rinnovabile che poi verrà messa in rete e ottenere in cambio un incentivo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui