FORLI’. Sirene spiegate, tantissimi mezzi della polizia, ambulanze e anche un drone per il flash mob organizzato davanti al Pronto Soccorso dell’ospedale di Forlì dalla Protezione Civile regionale, Croce Rossa Italiana Forlì – Forlimpopoli,Misericordia di Forlì – Galeata – Premilcuore – San Benedetto in Alpe – Rocca San Casciano, Pubblica Assistenza di Forlì.Polizia Municipale di Forlì, Polizia Provinciale di Forlì – Cesena e Cooperativa Sociale E.L.C.A.S. Presenti il sindaco di Forlì, Gianluca Zattini, il direttore del Pronto Soccorso, dottor Andrea Fabbri e tanti operatori dell’emergenza, medici, infermieri, autisti, volontari. Dopo applausi e suono di sirene, il sindaco ha ringraziato tutti gli operatori per il lavoro svolto da tutti gli operatori dell’ospedale in questa emergenza a “beneficio dei nostri figli, nonni e famigliari”.E’ seguito il saluto della funzionaria della Protezione Civile che ha ribadito come la Protezione civile c’è e ci sarà sempre al fianco di quanti si stanno adoperando ora per supportare il sistema sanitario dell’Emilia-Romagna in questa emergenza che è anche un’emergenza territoriale.

Argomenti:

Forlì

ospedale

zattini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *