Forlì, oltre cento tamponi al giorno al nuovo hub

È attivo solo da lunedì ma fioccano già le prenotazioni, specie per il fine settimana. Ha preso il via il nuovo punto in cui effettuare tamponi rapidi e allestito appositamente nei locali attigui alla farmacia comunale in viale Risorgimento 281.

«Si tratta di un vero e proprio hub in cui eseguire i test covid ed è organizzato per accogliere molte persone, oltre 100 al giorno – spiega il presidente di Forlifarma, Mario Patanè –. Nei primi due giorni c’è stata una forte affluenza e sono già numerose le richieste di appuntamento per il venerdì e il sabato». L’hub è stato creato appositamente per creare un servizio ulteriore e consentire, oltre ad un ampliamento degli spazi, una copertura maggiore di orari da plasmare per tutta la settimana nel mese di agosto. «Operativi ci sono tre farmacisti ed alcuni infermieri liberi professionisti che aumentano il venerdì e il sabato o a seconda delle esigenze – prosegue il presidente –. Vale a dire che se normalmente riusciamo a fare un tampone ogni 15 minuti, con più personale sanitario siamo in grado di effettuarne uno ogni 5 minuti. Non solo, per sgravare la farmacia, possiamo aiutare quei cittadini in difficoltà o che hanno esigenza di stampare il green pass».

In termini numerici lo sforzo delle farmacie comunali è stato notevole. In ambito Forlivese ci sono 56 farmacie, 9 delle quali comunali. «Solamente queste ultime fino al 31 luglio scorso hanno effettuato 20 mila tamponi, vale a dire il 35% del numero totale di quelli eseguiti in tutte le farmacie di Forlì – sottolinea Patanè –. Lo stesso servizio che hanno svolto le farmacie comunali, infatti, è stato messo in campo anche da quelle private. Tra noi, però, c’è stata forte collaborazione: un esempio il gazebo per i test rapidi di Piazzetta della Misura che è stato attivo circa tre mesi e dismesso solo di recente a fronte della richiesta diminuita». Ora, però, tra green pass e casi di positività in aumento i cittadini decidono comunque di sottoporsi ai test per escludere ogni dubbio. «Nei mesi di giugno e luglio abbiamo avuto un’attività meno intensa, agosto si prospetta un mese nevralgico in termini di affluenza e già nei primi due giorni abbiamo assistito ad un aumento della richiesta – sottolinea il presidente di Forlifarma –. Sono diverse le ragioni che li spingono, dalla partenza per le vacanze ai matrimoni che si sono ripresi a celebrare. Le uscite parrocchiali, ad esempio quelle che coinvolgono gli scout, richiedono un tampone rapido all’inizio e alla fine del campeggio ma anche per tutte le manifestazioni sportive, dove molto spesso sono gruppi numerosi di 10-15 persone a sottoporsi al test. Le motivazione sono molteplici, non so che evoluzione prenderà la pandemia, ma quello che auspico è che i cittadini si sottopongano a tampone per senso di responsabilità e non perchè semplicemente è prescritto». L’hub in viale Risorgimento 281 (Zona Iva) è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30, il sabato mattina dalle 8.30 alle 13. Per effettuare il tampone rapido serve la prenotazione al n. 331922240.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui