Forlì, nuovo polo commerciale a Pieveacquedotto

Quando all’alba degli anni 2000 venne autorizzata la costruzione del centro commerciale di Pieveacquedotto, la previsione non era certo di lasciarlo in beato isolamento tra fiera e autostrada, ma già allora di costruirci attorno un grande polo commerciale. Seguirono discussioni, l’urbanizzazione di una sola area dove è poi sorto il “Globo” e una delibera del consiglio comunale, la cosiddetta “maxi variante” per le medio-grandi strutture di vendita, che il 19 dicembre 2017 destinò l’intero comparto da 106mila metri quadrati tra via Artusi e via Gordini alla realizzazione di un parco commerciale. Adesso il Comune sta portando a termine quel progetto denominato “PA 2+3”, passando dalla cartografia e dalle concessioni edilizie già in possesso del soggetto appaltatore – “Forlì Nord srl”, società immobiliare di Cia-Conad – al rilascio, uno per uno, dei permessi di costruzione per i 7 complessi a vocazione commerciale che sorgeranno sui due terreni adiacenti per 13.500 metri quadrati di capacità edificatoria complessiva.




Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui