Forlì, nuovi criteri per il prelievo idrico dai fiumi

I recenti cambiamenti climatici, sempre più imprevedibili, hanno portato la Regione E.R. a dotarsi di un nuovo sistema per governare i prelievi idrici dai fiumi regionali sulla base di una informazione puntuale ed aggiornata delle portate fluviali. Tale sistema viene ora gestito  tramite un codice “semaforico” (rosso, giallo, verde) che individua i bacini dove il prelievo è sospeso e quelli dove il prelievo può essere
esercitato.
La rappresentazione viene aggiornata di norma due volte alla settimana (lunedì e giovedì alle ore 19.00) e avviene mediante una mappa raggiungibile al link:
https://www.arpae.it/it/autorizzazioni-e-concessioni/stato-idrologico-dei-fiumi-e-divieti-di-prelievo/stato-idrologico-dei-fiumi-in-emilia-romagna-e- divieti-di-prelievo.
Si sottolinea  che, come ovvio,  la sospensione dei prelievi idrici viene rappresentata, per le aree di interesse, dal colore rosso.
Per indicazioni più specifiche sul funzionamento del sistema  è possibile rivolgersi all’Ufficio Gestione Demanio Idrico di ARPAE Forlì – Cesena, tel. 0543 4514.20 – 4514.19 – 4514.02 – 4514.33 (cell. 331 4011706).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui