Forlì, nasce la ciclostazione: ricovero per biciclette e infopoint

Nasce la ciclostazione, un punto di ricovero per più di novanta biciclette ma anche infopoint, officina per le riparazioni, punto vendita di ricambi e gadget e nuova biglietteria di Start Romagna. È stato approvato nei giorni scorsi, su proposta dell’Assessorato alla mobilità del Comune di Forlì, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione di una ciclostazione e deposito protetto per biciclette presso la stazione ferroviaria cittadina per un importo complessivo di 450 mila euro, finanziati con fondi del Ministero dell’Ambiente e risorse destinate dal MIT con il cosiddetto Decreto Ciclovie.

“Quello della ciclostazione – dichiara l’assessore Petetta – è prima di tutto un intervento associato a politiche di sostenibilità ambientale e di contenimento delle emissioni climalteranti, rientrante nelle più ampie azioni del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums) del Comune di Forlì, approvato a gennaio con delibera del Consiglio Comunale. Oltre a configurarsi come un deposito biciclette a lungo termine, protetto e capiente, funzionale all’interscambio tra mobilità dolce e mobilità su ferro, la ciclostazione che sorgerà a latere della stazione ferroviaria ospiterà molteplici servizi utili per chi usufruisce, per i propri spostamenti, delle due ruote, quali: un punto informativo, un’officina per le riparazioni e la vendita di ricambi e gadget, un sistema di bike sharing e la nuova biglietteria di Start Romagna”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui