Forlì. Motorizzazione, bando per una nuova sede

La Motorizzazione Civile di Forlì cerca una nuova sede in città. Infatti, il termine di scadenza del canone di locazione per l’attuale immobile di via Golfarelli è fissato al dicembre 2022. Facciamo un passo indietro. Qualche tempo fa si è paventata l’ipotesi di una chiusura definitiva degli uffici forlivesi e un trasferimento dell’organico (circa una trentina) nella sede Cesenate, di proprietà del Demanio. «Anche il distaccamento forlivese fino al 2004 era una proprietà demaniale, poi venduta ad un privato – sottolinea il direttore della Motorizzazione Civile, Felice Goffredo –. Da allora viene pagato un affitto di circa 220mila euro l’anno, più le utenze. In un’ottica di razionalizzazione degli spazi intesa a ridurre la spesa per gli immobili, lo Stato ha pensato di chiudere la sede di Forlì e spostare tutto a Cesena dove è proprietario di un proprio plesso. Ovviamente questo comporterebbe uno stravolgimento del servizio e una serie di complicanze anche per i dipendenti che lavorano e risiedono proprio nella città mercuriale».

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui