Forlì, mostra su Dante: successo ma nessuna proroga

Dalla mostra “Dante. La visione dell’arte” negli spazi del San Domenico al recupero del Palazzo del Merenda, la Forlì della cultura è ripartita. Limitatamente alle misure anti-contagio, la grande mostra della Fondazione Cassa dei risparmi, dalla sua inaugurazione, ha già attratto un gran numero di visitatori ma purtroppo chiuderà i battenti l’11 luglio come da programma. «Ahime sì, non c’è stata la possibilità di prolungare i prestiti e si tratta, quindi, di una scelta forzata – afferma l’assessore alla cultura Valerio Melandri –. Non si può lasciare allestita una mostra con alcune opere in meno, specialmente questa che è pensata con una logica e una struttura tale per cui è da visitare nella sua interezza. Proprio queste caratteristiche ha ottenuto un successo di pubblico notevole, le presenze sono state tante e sono in crescita. Un ottimo risultato considerando il periodo difficile e il fatto che l’Emilia Romagna è diventata “bianca” solamente lunedì».


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui