FORLI’. E’ morto questa mattina nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Bufalini” di Cesena il 62enne Luciano Bergamaschi, il cacciatore rimasto ferito gravemente il 7 novembre scorso dal colpo di fucile partito accidentalmente a un compagno di battuta al cinghiale nei dintorni di Predappio. Alla luce del decesso potrebbe cambiare a breve anche il capo d’imputazione per l’uomo, 60enne di Ferrara, che aveva sparato, e che ora rischia l’accusa di omicidio colposo.

Argomenti:

cacciatore

ferito

Forlì

morto

omicidio colposo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *