Forlì, morto a 100 anni don Antonio, decano del clero

Si terranno lunedì, alle 15, nella chiesa parrocchiale di San Carlo di Cesena, i funerali di don Antonio Balestri, decano dei sacerdoti forlivesi, scomparso giovedì scorso a Cesena all’età di 100 anni. I funerali saranno celebrati dal vescovo Livio Corazza. Nato a Forlimpopoli il 24 maggio 1921, don Antonio viveva dal 1988 in un appartamento accanto alla chiesa cesenate di San Carlo, dando una mano al parroco locale con la celebrazione della Messa e le confessioni, prima accanto a don Federico Mortani e da ultimo a don Giovanni Savini. Venne ordinato sacerdote nel 1944 nell’allora diocesi di Bertinoro. Dopo una prima esperienza a Paderno, don Antonio nel 1950 divenne parroco di Civitella di Romagna, che condusse pastoralmente per 16 anni. Trasferitosi a Ventimiglia, in Liguria, aveva esercitato là il suo ministero di parroco per 19 anni. Nel 1988 era tornato in Romagna, andando ad abitare assieme alla sorella a San Carlo di Cesena. Piero Ghetti

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui