Forlì, altri tre morti. Via ai test sierologici

FORLI’. Crescono le vittime da Coronavirus a Forlì. Anche oggi il bilancio riporta tre decessi nuovi. Si tratta di una donna di 89 anni e di un uomo di 76 di Forlì e un 89enne di Forlimpopoli. Complessivamente il numero dei contagiati nel comprensorio forlivese sale a 491. Intanto a Forlì sono stati consegnati 1.000 test sierologici per avviare lo screening con i primi prelievi sul personale della sanità pubblica e dei servizi socio assistenziali. “La sicurezza e la tutela di operatori sanitari e pazienti devono avere la priorità – spiega l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini -. Soprattutto il personale in prima linea in questa emergenza deve poter lavorare nelle condizioni di massima tutela per sé e per i pazienti, senza rischiare di essere una fonte di contagio, e questi test costituiscono uno strumento importante, validato dalla

comunità scientifica, che abbiamo nella lotta contro il Coronavirus. Siamo dunque partiti con un piano col quale testeremo a tappeto tutto il personale sociosanitario della nostra regione, sintomatico e asintomatico, in tempi rapidi. E per garantire questi numeri, abbiamo già ordinato tutta la quantità di test necessari, e anche di più”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui