Forlì, mercoledì delle ceneri: messa a porte chiuse trasmessa in tv

FORLÌ. Con il mercoledì delle Ceneri, che quest’anno cade il 26 febbraio, anche nelle comunità cristiane della Diocesi di Forlì-Bertinoro inizia la Quaresima, primo giorno del tempo liturgico a carattere penitenziale in preparazione alla Pasqua di resurrezione. E’ un evento “forte”, che ricorre quaranta giorni prima della stessa Pasqua, in cui i credenti sono invitati a fare digiuno e ad astenersi dalle carni. La parola Ceneri richiama il gesto del celebrante, il quale, indossati i paramenti di colore viola, a sottolineare il tempo di conversione e penitenza, al termine della Messa, sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte dei fedeli, per ricordare loro la caducità della vita terrena e per spronarli all’impegno penitenziale in Quaresima: “Convertitevi e credete al Vangelo”.

Quest’anno, causa l’emergenza Coronavirus e le disposizioni della Regione, la concelebrazione del mercoledì delle Ceneri, prevista in Duomo alle 19.30, sarà a porte chiuse.

«In sostituzione – scrive il vescovo Livio Corazza – i fedeli sono invitati ad un momento di preghiera e digiuno in ogni famiglia”. La liturgia sarà comunque trasmessa in diretta a partire dalle 19.25 su Teleromagna (canale 14 del digitale terrestre) e potrà essere seguita anche sui canali Youtube e Facebook della Pastorale Giovanile (Pigifo).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui