Forlì. Masperi: “Ospedale verso il ritorno alla normalità”

Ritorno al futuro, o almeno a un futuro nel quale il Covid non avrà più una ricaduta tale sul sistema ospedaliero, da fare convogliare sull’assistenza ai pazienti affetti dalla malattia, tutte le risorse in termini di professionalità, strutture, posti letto che in due anni di sacrifici enormi hanno catalizzato l’impegno di medici e infermieri del “Morgagni Pierantoni”. A discapito, giocoforza, di chiunque avesse necessità di cure per altre patologie.

Questo futuro potrebbe essere ormai prossimo negli auspici di Paolo Masperi, il direttore del plesso di Vecchiazzano che a metà febbraio contava ancora 46 degenti positivi al virus Sars-Cov-2 e che ieri li ha visti ulteriormente ridotti a 24. Nessuno, ormai da inizio febbraio, è più costretto a ricevere cure in Rianimazione, ma le ragioni per guardare con ottimismo ai prossimi mesi derivano anche dal fatto che vanno liberandosi posti in altri reparti che, a inizio 2022, erano ancora completamente dedicati alle terapie di contrasto al Covid.

L’articolo completo sul Corriere Romagna di oggi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui