Forlì, maltrattamenti in famiglia: condanna a 5 anni e mezzo

Si era rifugiato in una struttura ricettiva di Faenza per sfuggire alla condanna definitiva che avrebbe aperto per lui le porte del carcere. Proprio lì lo hanno trovato e arrestato i carabinieri della stazione di Modigliana e della sezione operativa della Compagnia di Forlì. Un albanese di 51 anni dovrà scontare 5 anni e 6 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia ai quali ha sottoposto la moglie. L’uomo, residente nel comprensorio forlivese, sapeva che la decisione definita della Cassazione stava per essere emessa e ha cercato di sottrarsi alla cattura, nascondendosi, ma quando i carabinieri lo hanno rintracciato non ha opposto resistenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui