Forlì, Magnalonga: ecco come iscriversi

Undici chilometri e mezzo, suddivisi in sei tappe, lungo i quali assaggiare i prodotti delle aziende del territorio. È questa, in cifre, la “Magnalonga forlivese”, (clicca qui per le iscrizioni) passeggiata non competitiva alla sua prima edizione che si snoderà nelle colline di Villagrappa. Alla portata di tutti, famiglie con bambini o cani al seguito, permetterà di ammirare il territorio attraverso un circuito che si dipanerà su strade di campagna poco trafficate e a tratti sterrate.

Domenica alle 9, dopo la consegna di mappe e gadget, si partirà dall’area parrocchiale di Villagrappa per incamminarsi alla volta della fattoria “La capanna del drago”. Qui, oltre a fare uno spuntino a base di pizza, si potrà visitare il museo “demo-antropologico” che, attraverso strumenti antichi, racconta la storia culturale, artigiana e contadina. Si proseguirà, quindi, per la seconda tappa, in via Framonta, dove nel mezzo di un campo sarà allestita una degustazione di frutta secca. Un primo piatto potrà essere assaporato alla casetta “Rio del sol”, in via dei Sabbioni prima di ripartire alla volta dell’agricampeggio “La frulana”.

In questo luogo, oltre allo stomaco, saranno deliziate anche le orecchie grazie alla presenza dei “Brillanti sparsi” , gruppo musicale che potrà essere ascoltato in totale relax anche stendendosi nei campi. L’itinerario prevede, poi, il raggiungimento della chiesa parrocchiale di Castiglione e dell’azienda agricola Ghirelli, sempre con l’assaggio di prodotti tipici, per poi terminare il percorso in via dei Sabbioni. «La zona di Villagrappa è perfetta per promuovere una passeggiata enogastronomica – afferma Elisa Petroni, presidente del comitato provinciale Asi, Associazioni sportive e sociali italiane – perché si tratta di una zona pedecollinare che permette di ammirare la città dall’alto attraverso una passeggiata alla portata di tutti». «È un’ iniziativa inedita per il territorio – ha aggiunto il vicesindaco di Forlì, Daniele Mezzacapo – nata già due anni fa ma poi sempre saltata a causa delle restrizioni della pandemia. Siamo certi che potrà diventare un progetto apripista che potrà interessare altri quartieri». Le iscrizioni chiudono giovedì oppure al raggiungimento dei 250 partecipanti. Per chi non riuscisse a completare il percorso a piedi, sarà attivo un servizio gratuito di navetta per il rientro a Villagrappa, operativo dalle 17 alle 18,30. Se si deciderà di condividere la camminata con il proprio cane, dovrà essere tenuto rigorosamente al guinzaglio. In caso di maltempo, l’iniziativa si svolgerà il week end successivo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui