Visto il bollettino inviato in data odierna da parte di Arpae, è confermata l’allerta smog e restano pertanto in vigore per le giornate di martedì 23 e mercoledì 24 febbraio le misure emergenziali di primo livello riguardanti le limitazioni della circolazione. Le misure prevedono: ampliamento delle limitazioni alla circolazione dalle ore 8.30 alle ore 18.30 a tutti i veicoli omologati diesel Euro 4; il divieto di utilizzo di stufe a biomassa (legna, pellet, cippato, altro) con prestazioni emissive inferiori alla classe 4 stelle, in presenza di impianti alternativi; abbassamento del riscaldamento fino ad un massimo. di 19 °C negli edifici adibiti a residenza e assimilabili, a uffici e assimilabili, ad attività commerciali e assimilabili, ad attività sportive e 17 °C nei luoghi che ospitano attività produttive e artigianali e assimilabili. Sono esclusi dalle limitazioni ospedali, cliniche e casa di cura ed assimilabili, edifici adibiti ad attività scolastiche a tutti i livelli ed assimilabili; divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli; potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani; divieto di spandimento dei liquami zootecnici e, in presenza di divieto regionale, divieto di rilasciare le relative deroghe.

Argomenti:

Forlì

misure emergenziali

smog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *