Forlì, la Tana cambia volto

La Tana, centro di aggregazione giovanile di via Curiel, cambia volto e rafforza le attività che coinvolgono i ragazzi con disabilità, con problematiche sociali o con disturbi dell’apprendimento. Infatti, si tratta di uno spazio polifunzionale, con strumentazioni tecniche adeguate, dai computer alle tecnologie musicali. La Tana si sta ristrutturando per ampliare le attività e attivare progetti inclusivi. Un luogo dove i ragazzi dai 14 anni possono impiegare il proprio tempo in alternativa al trovarsi per strada, luogo nel quale possono “fare” esperienze e trovare figure educative di riferimento e di mediazione col contesto adulto, con le famiglie e con il gruppo dei pari. Non mancherà, il sostegno per i compiti e soprattutto quello fornito a giovani con disturbi di apprendimento. Quest’anno ci saranno 5 attività settimanali che cercheranno di essere il più inclusive possibili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui